Norme NACE – Cosa sono?

Spesso ci viene chiesto se i nostri alloggiamenti dei filtri sono conformi alla NACE. Naturalmente, i prodotti standard per l’alloggiamento del filtro in acciaio inossidabile sono prodotti da barre da 316 litri, quindi si adattano facilmente. Ma quali sono le norme NACE? Abbiamo pensato che sarebbe stato interessante parlare di questi qualche dettaglio in più.

Chi sono NACE?

NACE logoLa NACE International , precedentemente nota come National Association of Corrosion Engineers, è stata fondata nel 1943 da undici ingegneri della corrosione del settore delle condutture come “National Association of Corrosion Engineers”. Gli ingegneri fondatori facevano originariamente parte di un gruppo regionale formato negli anni ’30 quando fu introdotto lo studio della protezione catodica. Da allora, NACE International è diventata il leader mondiale nello sviluppo di standard di prevenzione e controllo della corrosione, certificazione e formazione. I membri di NACE International comprendono ancora ingegneri, oltre a numerosi altri professionisti che lavorano in una serie di aree relative al controllo della corrosione.

Norma NACE MR0175

NACE International fornisce e pubblica standard come MR0175 in questo standard, NACE International fornisce una guida su quali leghe e materiali resistenti alla corrosione dovrebbero essere utilizzati per prevenire lo stress cracking da solfuro. Queste linee guida sono determinate dalla raccolta di dati sperimentali di laboratorio e dall’esperienza sul campo relativa alla resistenza alla fessurazione di materiali metallici in un ambiente contenente idrogeno solforato (H2S). Nelle norme NACE International, un ambiente contenente H2S può anche essere riconosciuto come “ambiente di gas acido”. Lo standard NACE MR0175, noto anche come ISO15156 (standard internazionale), è stato sviluppato per la prevenzione dello stress cracking da solfuro dovuto all’H2S nei sistemi di produzione di petrolio e gas. Storicamente, per il processo di raffinazione, lo standard MR0175 è stato utilizzato come linea guida per la scelta dei materiali idonei. Tuttavia, l’ambiente del processo di raffinazione non rientra nell’ambito dello standard MR0175, questo perché MR0175 è stato originariamente scritto per l’ambiente più aggressivo che sarà sempre l’ambiente della testa pozzo e delle apparecchiature di estrazione.

Lo standard MR0103

Lo standard MR0103 definisce i requisiti dei materiali per la resistenza allo stress cracking da solfuro (SSC) negli ambienti di processo di raffineria acida, ovvero ambienti che contengono acido solfidrico (H2S) umido. Il termine “cracking H2S a umido” utilizzato nell’industria della raffinazione copre una gamma di meccanismi di danno che possono verificarsi a causa degli effetti della carica di idrogeno negli ambienti di raffineria di H2S a umido o di impianti di gas. Uno dei tipi di danni materiali che possono verificarsi a seguito della carica di idrogeno è lo stress cracking da solfuro (SSC) di saldature dure e microstrutture, che è affrontato da questo standard. Questo standard è destinato ad essere utilizzato da raffinerie, produttori di apparecchiature, appaltatori di ingegneria e appaltatori di costruzioni. È destinato alle tubazioni principali, alle navi e alle apparecchiature di raffineria associate, alla saldatura e alla costruzione generale di raffinerie.

Qual è la differenza tra NACE MR-0103 e MR-0175?

In parole povere MR0175 è una specifica molto più rigorosa e dettagliata, è pensata per l’area di corrosione più aggressiva della produzione di petrolio, l’attrezzatura della testa pozzo e del punto di estrazione. Questa è l’area in cui tutto non viene trattato e si trovano le più alte concentrazioni di H2S – è anche l’area a più alto rischio di corrosione e in particolare di tensocriccatura da solfuro. MR-0103 si rivolge tuttavia alla raffineria e alla costruzione di apparecchiature associate: per sua natura queste aree hanno una concentrazione molto più bassa di H2S e un rischio molto più basso di cracking da stress da solfuro e per questo motivo non si occupa di apparecchiature come alloggiamenti di filtri e valvole, solo la costruzione e i metodi principali.

Alloggiamenti del filtro conformi a NACE

Quindi, se hai bisogno di alloggiamenti per filtri o alloggiamenti con membrana in PTFE, i filtri Classic sono in grado di fornirli a magazzino in un’ampia gamma di dimensioni delle porte e pressioni nominali fino a 1400 bar.

 
Per ulteriori informazioni sui nostri alloggiamenti per filtri con NACE, contattaci chiamando il +44 (0)1634 724224 o inviaci un’e-mail a [email protected]
 

Messaggi simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.