Come montare le guarnizioni durante l’installazione di un elemento filtrante in acciaio inossidabile

Spesso ci viene chiesto perché sono necessarie guarnizioni sui nostri elementi filtranti in acciaio inossidabile . Poiché gli elementi filtranti a 5 strati sono sinterizzati insieme, forma una struttura rigida e, a differenza degli elementi filtranti monouso, non possono essere sigillati mediante compressione assiale.

I sigilli sono disponibili in un certo numero di tipi e i dettagli possono essere trovati nella scheda tecnica qui . I tipi più comuni sono guarnizioni in Viton piatte e guarnizioni in PTFE lavorate.

Guarnizioni piatte – Viton, EPDM e NitrileStainless Steel Filter Element with Viton Seals

Queste guarnizioni piatte devono essere posizionate sull’inserto della testa dell’alloggiamento del filtro e sul fermo dell’elemento quando l’elemento filtrante è installato. È necessario prestare un po’ di attenzione per garantire che la guarnizione sia in posizione corretta e copra l’estremità dell’elemento filtrante. Quindi il fermo dell’elemento viene avvitato sul tirante e le guarnizioni vengono compresse per formare una tenuta.

Guarnizioni per alte temperature e PTFEStainless Steel Filter Element with PTFE Seals

Questi tipi di tenuta sono lavorati a macchina da una barra solida in una sezione a forma di L e posizionati sulle estremità dell’elemento filtrante per aiutarli a mantenerli in posizione quando l’elemento filtrante è installato.

Per ulteriori informazioni sui nostri elementi filtranti in acciaio inossidabile, contattaci chiamando il numero +44 (0)1634 724224 o inviaci un’e-mail a [email protected]

 

Messaggi simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.