Il tuo sistema di filtraggio dell’aria compressa ti costa?

Generalmente gli ingegneri che devono installare un filtro su un sistema a fluido pressurizzato sceglieranno l’opzione più economica possibile. Il più delle volte questo sarà anche un elemento filtrante in polvere o granuli sinterizzati dove può essere pulito e l’elemento non deve essere sostituito molto spesso.

Cosa c’è di sbagliato in un elemento filtrante in polvere sinterizzata?

Il filtro farà ciò che è necessario, quindi cosa c’è di sbagliato nell’installare un filtro del genere? Se mettiamo da parte il fatto che questi tipi di filtri non sono molto efficienti nella coalescenza o nella filtrazione e ritenzione delle particelle, il problema più grande con loro è il loro delta P (pressione differenziale).

Non mi importa perché il mio sistema è in grado di gestire la perdita di pressione.

Eh si lo fa! Come mai? Non noto molto di un calo di pressione.
Questo perché il tuo sistema deve lavorare di più per mantenere alta la pressione ed è in grado di farlo senza che tu te ne accorga, ma è costoso. Sapevi ad esempio che l’aria compressa è una delle forme di energia più costose? Ogni psi che butti via ti costa denaro.

La soluzione

L’elemento filtrante in microfibra di vetro borosilicato non è solo uno dei filtri a coalescenza e antiparticolato più efficienti sul mercato, ma ha anche uno dei delta P (pressione differenziale) più bassi.
Sì, devi sostituirli, ma i soldi risparmiati sulle bollette elettriche compenseranno ampiamente il costo della sostituzione del filtro.

Per ulteriori informazioni sui filtri per aria compressa, contattaci al numero +(0)1634 724224 o inviaci un’e-mail a [email protected]

 

Messaggi simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.