L’impianto di test del filtro a coalescenza e del particolato usa e getta diventa operativo

Nuovo reparto di ingegneria costruito per ospitare macchine a controllo numerico
Nuovo edificio del dipartimento di ingegneria

Avendo rilevato un altro nuovo edificio, il 6 settembre abbiamo finalmente trasferito l’officina meccanica nella sua nuova sede.

Perché abbiamo spostato l’officina meccanica?

Man mano che i filtri classici crescevano, dovevamo espanderci in due aree. Il primo è abbastanza semplice, ed è il nostro magazzino: più prodotti e più clienti significano che sono necessarie aree di stoccaggio più grandi. In secondo luogo, e ancora più eccitante è che mentre l’azienda si espande nella sua fase successiva, abbiamo bisogno di strutture di test migliorate e ampliate. Questo non è solo per i nostri alloggiamenti dei filtri in acciaio inossidabile, monel, hastelloy e ottone, ma anche per creare una nuova struttura di prova per i nostri filtri antiparticolato e a coalescenza usa e getta.

Perché abbiamo bisogno di una tale struttura di test dei filtri?

Perché abbiamo sperimentato nuovi mezzi filtranti e stiamo anche cercando di trovare nuovi e migliori leganti per i nostri elementi filtranti a coalescenza e per il particolato in microfibra di vetro borosilicato usa e getta. Stiamo anche costruendo un impianto di ricerca e sviluppo per renderlo molto più semplice.

Questo, combinato con il nostro lavoro di sviluppo sulla nostra gamma di filtri in acciaio inossidabile, ci consentirà, si spera, di entrare in nuovi mercati in futuro.

 

Messaggi simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.